Seguici su

Attualità

Università di Torino, tasse più basse e nuove agevolazioni

Diritto allo studio

Pubblicato

il

Tasse più basse e nuove agevolazioni per gli studenti: sono le forme di sostegno al diritto allo studio messe in campo dall’Università di Torino per l’anno accademico 2022-2023.

La No Tax area è stata estesa fino a 23.000 euro di Isee e sono state notevolmente ridotte le fasce di contribuzione per Isee fino a 40.000 euro. Da settembre 2022, inoltre, l’ateneo pubblicherà un bando per la richiesta di rimborso dell’abbonamento annuale o plurimensile al trasporto Gtt: agli studenti UniTo sarà rimborsato l’80% del costo fino a un massimo di 400 euro: si seguirà l’ordine dell’Isee, fino all’esaurimento dei fondi destinati all’iniziativa (3.000.000 di euro).

Anche quest’anno, a disposizione degli studenti c’è il Simulatore Tasse e Contributi, disponibile su unito.it, che consente di calcolare l’importo totale della contribuzione per l’anno accademico 2022-2023. Gli studenti internazionali avranno la possibilità di versare il contributo onnicomprensivo unico in base al Pil pro-capite Ppa del Paese di residenza oppure all’Isee parificato con nuovi importi ulteriormente ridotti.

“L’obiettivo prioritario è assicurare il massimo livello di inclusività possibile. Non lasciare indietro nessuno di fronte alle difficoltà è un dovere morale per un’istituzione come l’Università. L’opportunità di intraprendere e di completare il processo formativo deve essere un investimento sostenibile e alla portata di tutti. Oggi è più che mai è importante che nessuno sia indotto a rinunciare o a interrompere un percorso di formazione” spiega il rettore dell’Università di Torino Stefano Geuna. (ANSA).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com