Seguici su

Attualità

Una ricompensa da 1000 per chi trova Diego, un cane meticcio di taglia media

Pubblicato

il

COGGIOLA – Mille euro di ricompensa per chi riporterà a casa Diego. La particolarità è che si tratta di un cane con pelo biondo scuro sparito da Caprile, frazione Persica, a metà dicembre, ma è stato avvistato ancora qualche giorno fa a Pray.

Nelle scorse settimane i suoi proprietari hanno tappezzato la Valsessera, ma anche alcune frazioni di Borgosesia, con l’avviso di ricerca in cui si leggeva la descrizione e si poteva vedere la foto dell’animale. Ora offrono una ricompensa nella speranza che qualcuno possa impegnarsi maggiormente nella ricerca del cane. Spesso capita di vedere appelli di persone che cercano i propri animali scomparsi da casa, ma una ricompensa di mille euro è difficile trovarla.

«E’ sparito dal 12 dicembre – viene illustrato nella locandina -. Il cane è di taglia medio grande con pelo biondo scuro, si chiama Diego ed è buono. Porta una medaglietta con i nostri numeri di telefono ed è provvisto di chip. Se lo avvistate o riuscite a trattenerlo vi saremo molto grati».

E’ possibile contattare i proprietari ai numeri 348.06.11.161 oppure 015.76.63.69 o 015.76.55.787.


Nonostante sia lontano da casa da oltre un mese la speranza è di ritrovarlo.
Infatti nei giorni 18 e 19 gennaio il cane è stato visto a Pray in località Fervazzo. Le famiglie Giovanardi e Muller ringraziano per l’attenzione. «Offriamo ricompensa di euro 1000 a chi riuscirà a farcelo recuperare», viene spiegato nell’avviso diffuso anche sui social.


Le ricerche

Anche grazie alla condivisione dell’appello su Facebook si spera di dare più visibilità possibile all’avviso e i proprietari contano di poter ritrovare il proprio cane. Poter offrire una ricompensa per un cane smarrito dipende da ciascun proprietario, dalla sua situazione economica e da quanto è già stato fatto per ritrovare l’animale domestico. Questo metodo può dare risultati o meno, in base al caso specifico. Sicuramente è un modo per aumentare le probabilità di successo, dal momento che chiunque, sarà ancora più motivato a darvi una mano.


I proprietari non perdono le speranze. Già il giorno stesso della sparizione avevano lanciato un appello sui social: «Potrebbe essersi perso sui sentieri di Caprile». Non vedendolo ritornare hanno iniziato a distribuire volantini sperando di poterlo riabbracciare presto. La ricompensa serve proprio come incentivo a ritrovarlo.

1 Commento

1 Commento

  1. Sonia

    26 Febbraio 2021 at 21:49

    Mi risulta che sia stato trovato deceduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *