Seguici su

Attualità

San Giovanni d’Andorno contro Google Maps: “Il santuario NON è isolato”

Il sito internet continua a segnalare la chiusura della strada mettendo così in crisi il luogo sacro e le sue attività

Pubblicato

il

Il Santuario di San Giovanni di Andorno, punto identitario, culturale e spirituale della Valle Cervo, una delle più autentiche valli montane situata tra le Prealpi Biellesi, ritorna ad essere isolato, almeno secondo Google Maps. Dopo l’alluvione dello scorso ottobre 2020 che ha distrutto parte del fabbricato e danneggiato la storica biblioteca, l’arrivo della pandemia che ha bloccato tutte le attività commerciali, il Santuario non viene più raggiunto da pellegrini, viandanti e amanti della natura e della montagna perchè Google Maps segnala erroneamente la chiusura del tratto di strada che porta sino a quota 1.200 mt in uno dei più incantevoli paesaggi di tutta la Valle.

Per questo motivo la Locanda del Santuario lancia oggi la campagna #SanGiovanniVIVE voluta per accendere i riflettori sulle tante problematiche che, a partire dai mutamenti climatici in poi, penalizzano il Santuario di San Giovanni d’Andorno e, di conseguenza, il futuro di una realtà culturale che vanta ormai più di 500 anni.

LA CAMPAGNA #SangiovanniVIVE

Da tutti i canali social della Locanda del Santuario partirà un invito a tutta la cittadinanza affinché si mobiliti per segnalare a Google Maps che la strada provinciale Rosazza – Oropa è percorribile.

Un invito che è a tutti gli effetti una richiesta di azione a tutta la Valle Cervo e a tutti i biellesi: unirsi e fare qualcosa insieme per il territorio e per permettere a quante più persone possibili di  visitare un piccolo gioiello di storia, spiritualità e cultura incastonato nella natura come il Santuario dSan Giovanni di Andorno.

COME UNIRSI ALLA CAMPAGNA #SanGiovanniVIVE

Partecipare alla campagna sarà davvero semplice: basterà andare su Google maps e segnalare che la strada provinciale Rosazza – Oropa è percorribile sino al Santuario.
Sul sito della Locanda del Santuario, messo a disposizione per la campagna, sarà possibile trovare un video esplicativo con tutte le informazioni necessarie.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com