La Provincia di Biella > Attualità > Rinviato il processo che vede imputato Corradino per peculato
Attualità Biella -

Rinviato il processo che vede imputato Corradino per peculato

Tornerà in aula l’11 marzo

BIELLA – Slitta all’11 marzo il processo che vede imputato il sindaco Claudio Corradino accusato di peculato.

“Una eccezione presentata dagli avvocati del Comune, per un difetto tecnico, ha fatto slittare il confronto in aula”. A far partire le indagini sono state le denunce presentate da due consiglieri comunali di Cossato storicamente avversari dell’esponente leghista: Stefano Revello e Roberto Tomat.

Gli episodi contestati riguardano il periodo in cui Corradino era primo cittadino a Cossato ed eventualmente fatti accaduti dopo la sua elezione a Biella (Fonte Ansa).

© riproduzione riservata