Seguici su

Attualità

Quali attrezzi da giardino e orto sono necessari per la migliore cura?

Pubblicato

il

Ottimizzare la tenuta dei giardini e degli orti è una prerogativa di molte persone, ma ciò è possibile solamente con competenza, tanto impegno e l’impiego di una serie di funzionali attrezzi. La cura dei giardini è un mestiere antico e faticoso, oggi facilitato molto dalla disponibilità di mezzi più numerosi e moderni. Infatti, se un tempo in questo campo la forza dell’uomo era assoluta e unica protagonista, oggigiorno i diversi attrezzi a disposizione contribuiscono notevolmente a semplificare e velocizzare il compito.

Attrezzi che devono essere di buona qualità per rendere il lavoro meno faticoso e per durare a lungo nel tempo con la corretta manutenzione. Ma quali attrezzi sono necessari per la cura migliore dei giardini e degli orti?

Cura di giardini e orti: attrezzi di base

Per la cura ottimale di un giardino, avere a disposizione un rastrello è importante, perché si tratta di un attrezzo utile a smuovere la terra e un buon alleato per la pulizia. Ripulire il giardino e raccogliere il fogliame sono operazioni possibili con l’utilizzo del rastrello.

Parallelamente a questo attrezzo, la pala nella cura dei giardini e degli orti svolge un altro ruolo fondamentale: utile per lavorare in profondità il terreno, per distribuire i fertilizzanti organici o il letame oppure solamente per piantare un albero.

Per tagliare e potare una piccola pianta occorrono un paio di taglienti forbici, in grado di tagliare i rami più grossi e non causare pericolosi tagli sfilacciati. Ma nel campo del giardinaggio, l’attrezzo più indicato a svolgere molte funzioni è la paletta. Serve per scavare delle piccole buche, per smuovere la terra, per riempire un vaso di terriccio, per piantare bulbi e per piantare in un vaso delle piantine ornamentali.

Uno strumento particolarmente caro agli appassionati del giardinaggio è la zappa. Utile per lavorare il terreno in superficie prima della semina, per sradicare e sostituire piccoli arbusti e per la preparazione di un’aiuola alla risemina.

Per quanto riguarda l’irrigazione, per tutti coloro che posseggono giardini piccoli o piccole aiuole, può essere sufficiente un annaffiatoio, ma quando gli spazi sono di dimensioni superiori, l’installazione di un impianto con irrigatori diventa quasi un obbligo.

Siepi e potature: altri importanti attrezzi

Una volta individuati e descritti gli attrezzi basici per il giardinaggio, è bene cercare di conoscere anche le attrezzature più complesse per gestire e lavorare grandi siepi e grossi alberi. A tal proposito, sempre in base alle esigenze personali, è sicuramente necessario il possesso di una motosega elettrica o a scoppio.

Esistono le tagliasiepi, generalmente elettriche e utili soprattutto se si possiedono diversi metri di siepi, o le motoseghe a scoppio. Attrezzi indicati per tagliare tronchi di alberi da potare e rami. Comprare una motosega o un tagliasiepi non è affatto un problema, perché il mercato di riferimento propone una vasta gamma. Si può risparmiare acquistando in una ferramenta online.

L’aspetto importante è scegliere gli attrezzi in perfetta sintonia con le singole necessità e di una certa qualità, per non correre il rischio di pregiudicare seriamente l’attività di giardinaggio con strumenti poco funzionali.

Per donare a un prato un aspetto gradevole e ordinato, il tagliaerba è un attrezzo fondamentale. In commercio ci sono numerosi modelli: elettrici, a scoppio e anche robot perfettamente in grado di condurre il lavoro in autonomia. Naturalmente, tutto dipende dalle esigenze: con un terreno di ampie dimensioni, è meglio un trattorino, mentre per un giardino piccolo, si consiglia un tagliaerba elettrico.

Per la rifinitura, un ottimo alleato è il decespugliatore, adatto particolarmente per i giardini. Un attrezzo che arriva dove i tagliaerba non arrivano, da utilizzare per la rifinitura dei bordi, per liberarli dell’erbaccia, intorno ai muretti, alle siepi e agli alberi. Anche il decespugliatore si trova in commercio nelle versioni elettriche e a scoppio.

Per i prati con almeno 3 anni dalla semina, dunque già formati, si utilizza l’arieggiatore. Uno strumento da usare nella stagione primaverile, dopo quella invernale o in autunno, e indicato per la rigenerazione del manto erboso, cioè per ripulirlo dai muschi e dalle erbacce formatosi nei precedenti mesi.

L’arieggiatore è un attrezzo efficace soprattutto per determinati compiti, perché dotato di rotanti lame dentate per scalfire il suolo. Esistono arieggiatori manuali, suggeriti per piccoli giardini, elettrici o a motore a scoppio, per grossi spazi. Compatibilmente con la disponibilità economica e in base alle necessità, si consiglia l’acquisto di un arieggiatore elettrico, fornito anche del sacco per la raccolta.

Continuando la carrellata di attrezzi per la cura del prato, è il momento di parlare della motozappa o elettrozappa, utile per rigenerare totalmente il giardino, smuovendo la terra e disponendolo per la nuova semina. Per un giardino di dimensioni ridotte, è sufficiente una discreta elettrozappa.

Al di là delle funzioni e delle caratteristiche, per ogni attrezzo si consiglia una buona manutenzione e una corretta custodia, una maniera opportuna per garantire migliori performance e una più lunga durata degli strumenti. In questa logica, poter disporre di un capanno è essenziale per la cura degli attrezzi e la loro protezione dagli agenti atmosferici, tra le principali cause di guasti prematuri. Un capanno dove disporre anche di una carriola per raccogliere e spostare la legna, i sacchi pieni d’erba, etc.

Cura di giardini e orti: ultimi suggerimenti

Elencati gli attrezzi adatti per la cura dei giardini, è bene sempre acquistarli a seconda del tipo e della grandezza del giardino. Si consiglia di preferire prodotti di una certa qualità, tali da assicurare un’efficacia migliore anche alla lunga. Attrezzi, cioè, caratterizzati da elevate funzionalità e robustezza, elementi determinanti per un lavoro fatto bene e pienamente soddisfacente.

Una scelta che non può prescindere da una buona conoscenza delle funzioni degli attrezzi utili per l’attività di giardinaggio. La competenza in materia condurrà a una scelta opportuna e in linea con le proprie esigenze, oltre a facilitare l’individuazione di strumenti di qualità ed economicamente più convenienti.

Il mercato online propone offerte davvero interessanti. Consultando il web, è facile individuare la ferramenta online che meglio risponde alle proprie necessità, per acquistare gli attrezzi di maggiore interesse. Internet è ormai un ottimo canale per risparmiare e salvaguardare i bilanci familiari, anche quando si tratta di investire denaro per il giardinaggio.

Come in ogni campo, anche per il giardinaggio le scelte vanno fatte con pazienza, competenza e fruendo di tutte le opportunità garantite dal mercato di riferimento.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com