Seguici su

Attualità

Provincia di Biella, stanziato un contributo di 12.000,00 euro alla Fondazione Funivie Oropa

“Un segno tangibile e concreto della volontà di sostenere lo sviluppo della Conca di Oropa e il turismo biellese”

Pubblicato

il

BIELLA – La Fondazione Funivie Oropa ha segnalato ai propri Soci la gravità dell’impatto che l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha avuto sulla situazione economica della Fondazione stessa a causa delle minori entrate realizzate nella stagione 2020/2021, minori entrate dovute alle chiusure forzate delle attività previste dalle misure di contenimento finalizzate alla limitazione del contagio.

La Provincia di Biella si è prontamente attivata per individuare una soluzione al problema evidenziato dalla Fondazione Funivie, vista l’importanza strategica che la Fondazione stessa riveste per il territorio e il turismo biellese e il rilievo sociale dell’attività che svolge, anche nella tenuta in funzione dell’impianto di trasporto a fune.

“Preso atto della problematica” commenta il Vice Presidente della Provincia di Biella Emanuele Ramella Pralungo “mi sono subito adoperato per addivenire a una soluzione in tempi rapidi, tanto più che siamo ormai nella stagione estiva ed è necessario garantire alla Fondazione Funivie Oropa di svolgere la sua attività”.

La Provincia ha pertanto ritenuto di utilizzare le risorse attribuite agli Enti Locali connesse all’emergenza sanitaria, utilizzabili anche per trasferimenti ad imprese erogando alla Fondazione Funivie Oropa un contributo di Euro 12.000,00.

“Non si tratta di fondi che la Provincia avrebbe comunque erogato per le funivie” aggiunge ancora Ramella Pralungo “bensì di risorse aggiuntive, connesse all’emergenza Covid-19, che si è ritenuto di stanziare appositamente per consentire alla Fondazione di far fronte alle minore entrate dovute appunto alle chiusure forzate. Un segno tangibile e concreto della volontà della Provincia di Biella di sostenere lo sviluppo della Conca di Oropa e il turismo biellese”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *