Seguici su

Attualità

«Piena solidarietà a Massimo Giletti»

Pubblicato

il

VALDILANA – «Piena solidarietà a Massimo Giletti, imprenditore e giornalista in prima linea nella lotta alle mafie». E’ il messaggio lanciato dal gruppo Fratelli d’Italia di Valdilana.
Massimo Giletti è sotto scorta a causa delle minacce del boss Filippo Graviano, che è stato intercettato in un carcere di massima sicurezza mentre criticava duramente il conduttore di Non è l’Arena per la troppa attenzione dedicata all’uscita di centinaia di detenuti per l’emergenza coronavirus. “Il ministro fa il suo lavoro e loro rompono la min***”, è la frase rubata a Graviano, che parlava di Alfonso Bonafede contrapposto a Giletti ed al magistrato Nino Di Matteo, quello che ha sollevato un polverone sul Dap.
«Per Trivero e Valdilana Massimo Giletti è un orgoglio – interviene il rappresentante di Fratelli d’Italia di Valdilana Fulvio Chilò -. Non solo per la carriera giornalistica, ma anche per le importanti battaglie che ha portato avanti in questi anni. Argomenti che hanno fatto discutere l’Italia intera».
Sono davvero tante le chiamate di solidarietà che Giletti ha ricevuto in queste settimane. «Vogliamo dirgli – riprende Chilò – che siamo con lui perchè non bisogna avere paura di parlare e informare in modo serio e onesto il pubblico. Le sue inchieste sono la dimostrazione lampante del suo modo di fare». E aggiunge: «Ovviamente speriamo che questo periodo passi in fretta e che possa tornare alla sua vita normale. Ma siamo sicuri che non rinuncerà, nonostante le tante minacce ricevute, a portare avanti le sue battaglie e le sue inchieste in modo serio come ha sempre fatto».

Nella Foto Fulvio Chilò con Massimo Giletti

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com