La Provincia di Biella > Attualità > Pedemontana, lavori al via nel 2023
Attualità Biella -

Pedemontana, lavori al via nel 2023

Il l consigliere regionale Michele Mosca: «Questa è la volta buona»

Scommettere su quando partiranno i lavori per la realizzazione della Pedemontana biellese è segno di grande coraggio o incoscienza secondo i punti di vista considerando che nel Duemila tutti giuravano che il collegamento stradale sarebbe stato pronto nel 2007 o nel peggiore dei casi nel 2008-2009. Con queste premesse, annunciare che i lavori della mezza Pedemontana, ovvero il tratto Masserano – Ghemme, partiranno nel gennaio 2023, è un atto di coraggio (o di incoscienza).
Atto da ascrivere al consigliere regionale leghista Michele Mosca che nella giornata di giovedì ha voluto così commentare l’annuncio dell’assessore regionale Marco Gabusi che in mattinata aveva comunicato che da parte dell’Anas c’è la volontà – entro quest’anno – di dare il via al bando integrato per la progettazione esecutiva e realizzazione dell’opera. «Ragionevolmente – ha così spiegato il consigliere regionale biellese di Lega Salvini Piemonte – si può immaginare che nel gennaio 2023 possano partire i lavori».
E ha poi proseguito: «Adesso che la Lega è tornata al governo saremo sprone e sentinelle affinché questi tempi vengano rispettati. I fondi europei relativi alla programmazione scaduta lo scorso anno, che finanziano una quota del progetto, devono essere impegnati entro dicembre, in quanto ad oggi non è stata ufficialmente accordata alcuna proroga. È necessario superare la burocrazia che ha bloccato i lavori per anni e dare finalmente avvio a un’opera che, abbinata alla riqualificazione della SP232 di Mottalciata, è strategica per portare il Biellese una volta per tutte fuori dall’isolamento»
Appuntamento dunque al gennaio 2023 nella speranza che sia la volta buona.

© riproduzione riservata