Seguici su

Attualità

Oropa, la presentazione del libro “Venti pensieri da antiche poesie”

Sabato 19 novembre 2022 alle ore 11

Pubblicato

il

Sabato 19 novembre 2022 alle ore 11, presentazione del libro “Venti pensieri da antiche poesie per la V Centenaria Incoronazione della Madonna di Oropa“

Sabato 19 novembre 2022 alle ore 11, presso la sala Frassati del Santuario di Oropa, verrà presentato l’ultimo omaggio editoriale alla Quinta centenaria Incoronazione: “Venti pensieri da antiche poesie”, un manto di saggi cucito con il filo della poesia, a cura di Danilo Craveia e Paolo Sorrenti, con fotografie di Giovanni Battista Delsignore. Il libro, presentato dai curatori e dal professor Paolo Cozzo dell’Università degli Studi di Torino completa il trittico che Daniela Piazza Editore ha dedicato alla Quinta centenaria Incoronazione. Dopo “Oropa bianca e nera, ma bella” e “Figli di una Regina”, si conclude un lungo impegno autoriale, curatoriale ed editoriale.

Le incoronazioni sono state occasioni straordinarie di aggregazione spirituale, sociale, culturale e intellettuale. Occasioni nelle quali anche la letteratura, in prosa e in versi, ha celebrato la Madonna Nera di Oropa e il suo santuario. Rievocare e studiare quelle opere, che dal 1620 testimoniano una parte importante della tradizione letteraria di Oropa, significa approfondire la complessa realtà che da secoli ruota intorno alla Vergine bruna.

A partire dai primi versi che Bassiano Gatti inserì nella sua “Breve Relatione” edita nel 1621 sulla Prima Incoronazione, il libro indaga la poesia che ha avuto Oropa come fulcro e ispirazione. In questi testi emerge la componente costante di affidarsi a Lei, da parte di coloro che credono, ma anche degli scettici; da parte di grandi letterati e da parte delle persone più semplici; da parte di donne che hanno scritto quando solo gli uomini lo facevano, e che hanno riconosciuto loro stesse in quella Madre.

«Se è vero che la poesia biellese, di fatto, coincide con il momento della prima incoronazione, nel 1620, crediamo sia solo una circostanza che ribadisce come la storia del biellese e delle sue genti, coincida, quasi sovrapponendosi, alla storia del Santuario – commentano gli amministratori delegati del Santuario Giancarlo Macchetto e don Stefano Vaudano –  ed è bello che questa realtà venga ancora una volta ad emergere anche grazie alle pagine di quest’opera che vede insigni personaggi, conoscitori profondi della realtà storica o di parti specifiche di essa, cimentarsi in questo puzzle che solo alla fine della lettura ci potrà mostrare il disegno che voleva rappresentare».

Oltre ai citati curatori, gli autori sono (in ordine di comparizione): Alceste Catella, Patrizia Pivotto, Simone Riccardi, Claudia Ghiraldello, Costantino Gilardi, Riccardo Quaglia, Carlo Dezzuto, Mario Coda, Guido Gentile, Riccardo Dorna, Patrizia Bellardone, Raffaella Greppi, Pier Luigi Perino, Anna Bosazza, Carlo Gavazzi e Luca Giacomini con Gianmarco Macchieraldo. Il libro è stato patrocinato dell’Ente di gestione dei Sacri Monti sito UNESCO del Piemonte e della Lombardia.

Un libro inedito, che offre una prospettiva nuova sulla caleidoscopica storia di Oropa e delle persone che l’hanno attraversata.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *