La Provincia di Biella > Attualità > Morti tre dei cinque cuccioli di cinghiale. Corsa contro il tempo di Scicolone per salvare gli altri due
Attualità Biella -

Morti tre dei cinque cuccioli di cinghiale. Corsa contro il tempo di Scicolone per salvare gli altri due

Dalla Provincia l'ok per traferire gli animali in un rifugio

Morti tre dei cinque cuccioli di cinghiale. Corsa contro il tempo di Scicolone per salvare gli altri due
Dalla Provincia l’ok per traferire gli animali in un rifugio
La battaglia di Alberto Scicolone per strappare i cuccioli di cinghiale sopravvissuti e consegnati dalla Provincia ad un’azienda alimentare, si è conclusa positivamente. Almeno in parte. La mamma dei piccoli, che è stata trovata all’interno di un giardino ed è stata soppressa nei giorni scorsi. (leggi qui la notizia). Dei suoi figli, solo due sono sopravvissuti. Scicolone, presidente di Legami di cuore insieme ai rappresentanti locali di Legambiente ha avuto questa mattina un incontro in Provoncia per cercare di salvare i cuccioli. “Abbiamo avuto dalla Provincia l’Ok per trasferire i piccoli sopravissuti al rifugio individuato – spiega Scicolone -. Non posso, nonostante la disponibilità ricevuta, esprimere gioia o soddisfazione perchè purtroppo abbiamo appreso che tre dei 5 piccoli sono morti e se non si provvederà al più presto al trasferimento anche gli altri due, difficilmente, sopravviveranno. Speriamo che la morte di una mamma almeno non sia stata vana anche se su tutta la vicenda grava la facilità con la quale qualcuno ha sparato e la superficialità con la quale qualcuno ha gestito. Per ora non possiamo che sperare di salvare almeno 2 vite”.

© riproduzione riservata