Seguici su

Attualità

Michele Zanotti, risvegliato dal coma farmacologico, su Facebook rassicura gli amici : «Non si molla»

L’esperto alpinista di Mongrando è stato travolto da una massa nevosa a oltre 4mila metri di quota

Pubblicato

il

Dopo la grande paura, sono arrivate le prime buone notizie dall’ospedale Parini di Aosta: Michele Zanotti è uscito dallo stato di coma farmacologico ed è stato risvegliato.

Il 31enne biellese è ancora ricoverato e in osservazione, ma le sue condizioni sono in via di miglioramento, come dimostrano anche i messaggi comparsi sul suo profilo Facebook, dove è riuscito a rispondere ad alcune delle persone che lo invitavano a tenere duro: “Non si molla!”. Mola nen, come il motto di “Lamine & Birra”, il gruppo di amanti dell’arrampicata in montagna del quale fa parte.

Il grave e pericoloso incidente del quale è stato sfortunato protagonista si è verificato venerdì pomeriggio scorso alla Roccia Nera, che si trova sul gruppo del Monte Rosa. a quota 4075 metri.

Il 31enne di Mongrando, esperto alpinista molto conosciuto tra gli appassionati della montagna, si trovava in compagnia dell’amico Stefano Erba quando, durante la discesa, è stato urtato da una massa nevosa staccatasi improvvisamente dalla parete – nonostante il rischio valanghe fosse basso – che lo ha trascinato a valle per circa 300 metri.

Il compagno di scalata ha immediatamente lanciato l’allarme con il telefono e poco dopo è riuscito ad avvicinarsi a lui e a rassicurarlo sul fatto che presto sarebbero arrivati a salvarlo. E così è stato. Sul posto sono rapidamente intervenuti gli elicotteri del Soccorso Alpino e del Nucleo Sagf della Guardia di finanza. I sanitari sono hanno raggiunto Zanotti e lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Parini di Aosta, dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, in prognosi riservata. Stando a quanto si apprende, nell’incidente il ragazzo avrebbe riportato svariate fratture alle gambe e al bacino, oltre a diverse lesioni in altre parti del corpo.
La notizia dell’incidente si è rapidamente diffusa in tutto il Biellese. Tanti i messaggi di incoraggiamento comparsi in questi giorni sui social network.
Come sempre in questi casi la cautela è d’obbligo, ma dall’ospedale filtra ottimismo sulle condizioni del ragazzo.

 

Una bella immagine pubblicate sul profilo Facebook di Michele Zanotti

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com