Seguici su

Attualità

Mandate al giornale La Provincia di Biella le vostre foto per la Festa degli zii

Una nuova iniziativa

Pubblicato

il

Il giornale La Provincia di Biella.it propone per la prima volta la Festa degli zii. Mandateci con WhatsApp le foto con dedica. Tutte le immagini verranno pubblicate sul giornale in edicola sabato 23 luglio. Anche un piccolo gesto, come gli auguri sul giornale, può regalare un momento di gioia.

Le modalità per aderire all’iniziativa sono molto semplici. Basta inviare le immagini tramite WhatsApp al numero 331.8610314. Il termine è mercoledì 20 luglio. Non aspettate l’ultimo giorno per inviare gli auguri perché poi rischiate di dimenticarvene…

I vostri zii rimarranno a bocca aperta quando il 23 luglio, aprendo La Provincia di Biella.it, troveranno la loro foto con una bella frase d’amore. Allora, datevi da fare. Aspettiamo centinaia di immagini per festeggiare tutti insieme questa giornata straordinaria.

L’iniziativa nasce da un’idea di Max Zegna lanciata con questa lettera al direttore del giornale.

Caro direttore Matteo Floris, in questa lettera, e nella proposta che ti rivolgo, c’è un insieme di ragioni che legano le persone con le loro vite personali a quelle degli altri e il giornale è uno dei punti di incontro, molto cambiato nel tempo ma che resta centrale.
Pagine colorate di fotografie come quelle che il tuo giornale dedica ai bambini, ai loro progetti di orto e di scuola, quelle degli auguri, per mamme, papà e nonni sono tanti piccoli segni gioiosi che fanno un gran bene in tempi funestati da paure e brutte notizie.

In questa “finestra di primavera” dopo il lungo inverno della pandemia (e dove siamo stati per obbligo ben distanti e distaccati) ti lancio l’idea di regalare un po’ di spazio anche agli zii che sono come un ponte fra familiari ed amici, lo so per esperienza personale perché con mia moglie Anna siamo zii, e prozii, di un bel gruppo di nipoti e pronipoti ma non siamo genitori.

Con sorpresa ho letto che una festa degli zii esiste già ed è nata nel 2009 per iniziativa di una scrittrice statunitense, Melanie Notkin («Non siamo le loro mamme e neanche loro amiche. Siamo le zie, una combinazione vincente!») e si festeggia il 26 luglio.

Ci sono le zie della “bella cosa” ricordava lo scrittore Luciano De Crescenzo «C’era sempre una zia che, se eravamo buoni, ci diceva: “mo a zia ti dà a bella cosa” e ci dava una caramella o un biscotto» e ci sono gli zii senza tempo che un appassionato di fumetti conosce bene. Mi riferisco a zio Paperino con i suoi nipoti Qui, Quo e Qua; il Paperino disneyano é un adulto simpaticamente imperfetto e pure squattrinato ma ha un ottimo rapporto con i nipotini.
Insomma zio e zia sono figure chiave per famiglie e bambini e fra di loro è bene comprendere anche gli zii d’elezione, gli adulti scelti non solo per legami di sangue ma per quelli più forti del cuore.

Max Zegna

 

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *