Seguici su

Attualità

L’agente della Polizia locale Alessio Santi ha lasciato Biella per Gaglianico

L’assunzione è avvenuta a seguito del pensionamento del vigile urbano Piergiorgio Selva in servizio da 40 anni

Pubblicato

il

GAGLIANICO – Dopo molti anni (circa 40) di onorato servizio, l’agente della Polizia municipale di Gaglianico Piergiorgio Selva è andato in pensione.
A fronte di un posto vacante, non è assolutamente semplice fare i conti con l’aspetto burocratico, in poche parole, dare l’avvio ad una nuova assunzione, nella pubblica amministrazione non è cosa semplice, lo è ancora meno a far combaciare il cambio di guardia praticamente allo stesso giorno. In questo caso invece, il commissario Mauro Casotto, comandante della Polizia locale di Gaglianico ci ha messo del suo, quindi, il primo di settembre l’agente Selva ha lasciato l’ufficio mentre entrava Alessio Santi. Quest’ultimo ha operato al comando della Polizia municipale di Biella per sette anni. La sua è una figura nota anche nel mondo sportivo, in quanto campione di “pesistica”.

«Dal primo di settembre – ci spiega Santi – ho preso servizio negli uffici del comando della Polizia locale di Gaglianico, dopo sette anni di servizio nel Comune di Biella. Se devo essere sincero dico che mi sono sentito subito a casa, trattato da tutti come se fossi qua da sempre. Porterò la mia esperienza professionale mettendola a disposizione del territorio e dei cittadini e per loro cercherò di essere un punto di riferimento utile come lo sono il Comandante e i miei colleghi. Insieme a loro voglio svolgere il mio servizio nel modo migliore».

Si dice molto soddisfatto dell’operazione il comandante Mauro Casotto: «Per quanto riguarda Gaglianico – dichiara Casotto – ritengo che si tratti di un importante acquisto. Santi, oltre ad essere un bravo ragazzo è anche un agente già formato, con parecchia esperienza sul campo e operativo e sono personalmente certo che ci darà grandi soddisfazioni, a noi, come dipendenti e come responsabile del servizio municipale, agli amministratori e ai cittadini che avranno una figura di riferimento a cui potersi affidare in caso di domande, necessità e richieste. A questo punto, do pubblicamente il benvenuto ad Alessio, augurandogli tanto successo. Sono certo  – conclude Mauro Casotto che saprà fare bene i compiti che gli verranno affidati».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *