Seguici su

Attualità

La rivolta del web contro la mamma che preferisce il figlio “sporco” che con abiti rosa

Pubblicato

il

Mamma contro le maestre

La rivolta del web contro la mamma che preferisce il figlio “sporco” che con abiti rosa. La vicenda, che ha interessato la scuola dell’infanzia Peter Pan di Chivasso, è ormai diventato un fatto nazionale.

La rivolta del web
La mamma urla alla vergogna perché le maestre della scuola dell’infanzia hanno fatto indossare al figlio un paio di pantaloni rosa perché si era fatto ripetutamente i bisogni addosso e non avevano più alcun suo cambio. Leggi qui la storia. E il web, dopo aver letta la notizia, ha iniziato a commentare i maniera negativa le parole della mamma del piccolo e ha preso le difese delle insegnanti.

I post
Sono ormai centinaia i post e i commenti su questa notizia di Chivasso. Tutti difendono le maestre e la scuola. Ecco alcuni dei commenti:

“Certo che anche Chivasso è fornita di madri xxx… Apparire prima di tutto non curare il figlio che spesso se la fa addosso… (è già qui c’è da discutere se è un disagio o altro del bambino) poi ci chiediamo perché andiamo sempre peggio nella società odierna. Complimenti cara mamma, usa il cervello la prossima volta”.

“Adesso si sta esagerando… se lo avessero lasciato bagnato povero piccolo questa mamma avrebbe chiamato la TV… preoccupiamoci che invece vengano trattati bene ed il mangiare sia sano… non ste cavolate dei colori… importante che il bambino era di nuovo asciutto!! ormai siamo al ridicolo”.

“Ma per favore… dovevano lasciartelo pisciato il bambino??? Se lo avessi trovato tutto bagnato quando andavi a prenderlo era meglio?? Forse se gli avessi lasciato il cambio di riserva nell’armadietto non avrebbero dovuto metterti le cose di altri!! E poi non preoccuparti, non diventa gay per quello!!”.

1 Commento

1 Commento

  1. Francesca

    18 Dicembre 2018 at 11:44

    E veramente assurdo io l unico consiglio che do a questa mamma è solo di vergognarsi anche solo di averlo pensato…
    La prossima volta invece di giudicare e aggredire le maestre porta il cambio a tuo figlio a scuola quello si chiama negligenza quindi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com