Seguici su

Attualità

Industria: VCO e Novara in crescita, Vercelli in pareggio, Biella in perdita

L’indagine trimestrale della Camera di commercio di quadrante

Pubblicato

il

Industria: VCO e Novara in crescita, Vercelli in pareggio, Biella in perdita

Nel trimestre gennaio-marzo 2021 l’industria manifatturiera piemontese ha evidenziato risultati eterogenei nei territori che costituiscono il quadrante orientale, con una media regionale che vede la produzione industriale in crescita del +5% rispetto al primo trimestre 2020 e il fatturato in aumento del +6,2%. È il Verbano Cusio Ossola, in particolare, la provincia ad esprimere la miglior performance in termini di produzione a livello regionale (+7,6%) ed la seconda per quanto riguarda il fatturato (+7,8%).Bene anche la provincia di Novara, con un incremento del +6,3% sul fronte della produzione, il secondo miglior risultato in ambito regionale, al pari di Torino, e con una crescita del fatturato del +9,7%, che rappresenta il migliore indicatore a livello piemontese. Sotto il profilo settoriale, la moda è il comparto manifatturiero che ha maggiormente sofferto della recessione legata all’emergenza sanitaria, subendone gli effetti anche nel corso del primo trimestre dell’anno. Questo spiega i dati non incoraggianti dei territori dove il tessile-abbigliamento ha maggior peso, come Vercelli, dove sia la produzione sia il fatturato mostrano una sostanziale stabilità rispetto al primo trimestre del 2020 (rispettivamente +0,4% e +0,3%), e soprattutto Biella, che vede produzione e fatturato in calo rispettivamente del -2,5% e -1,8%.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *