La Provincia di Biella > Attualità > Incuria e sporcizia nel tempio crematorio
Attualità Biella -

Incuria e sporcizia nel tempio crematorio

La denuncia

Incuria e sporcizia nel tempio crematorio.
La denuncia di Valeria
«Vi scrivo per portare a vostra conoscenza l’estremo degrado e abbandono in cui si trova la struttura. Per noi familiari è molto triste e avvilente recarci in visita. Pur capendo il momento particolare legato alle note vicende, scrivo a voi contando sulla vostra sensibilità affinché troviate una pronta soluzione al problema. «Ho reputato corretto inoltrare anche la stessa segnalazione – continua la lettera – agli uffici comunali competenti in materia, tramite mail indirizzata all’ufficio del sindaco. Ringrazio per l’attenzione e saluto cordialmente».
Con queste parole la signora Valeria esprime il proprio dolore per le condizioni in cui versa il tempio crematorio cittadino, ovviamente nella parte non sottoposta a sequestro, tra sporcizia e incuria. Come si è detto il disappunto della donna è stato anche portato all’attenzione dell’amministrazione comunale. E proprio quest’ultima, dopo aver preso atto delle condizioni, assicura che nei prossimi giorni eseguirà la pulizie e gli interventi per il ripristino del necessario decoro del luogo sacro.
Gli uffici comunali invitano inoltre tutti coloro che nell’ultimo periodo hanno visitato il tempio crematorio ad avere pazienza se i servizi non sono stati all’altezza. Questo è infatti dipeso, come noto, dal momento particolarmente delicato che la struttura cittadina sta attraversando. Situazione della quale, ricordiamo, l’amministrazione comunale di Biella è totalmeente estranea.
Il tempio crematorio di Biella è al momento al centro di un vergognoso scandalo. Leggi l’articolo che spiega la situazione

© riproduzione riservata