Seguici su

Attualità

«Il buco dimenticato durante i lavori diventa una voragine»

Pubblicato

il

COSSATO – «Amministrare un comune non è facile e sicuramente ci vuole competenza e capacità. Molteplici sono i lavori che bisogna fare quotidianamente per dare servizi ai cittadini e rendere la cittadina migliore. Naturalmente, come in tutte le cose il risultato lo si ottiene quando si dimostra efficienza e velocità, completando i lavori nel miglior modo possibile. Potremmo dire che ciò è scontato ma non sempre queste banalità vengono rispettate e l’esempio l’abbiamo in via Maffei vicino alla Lidl, quando un semplice buco fatto per riparare un guasto diventa una voragine è poi, a causa delle recenti piogge ,un lago con tutte le protezioni buttate a terra dal vento». E’ la denuncia che fa il Pd di Cossato. «Qualcuno potrebbe dire ma cosa c’entra il Comune in tutto questo ? Provate a pensare se foste voi a commissionare questo lavoro e chi lo sta eseguendo lasciasse questo scempio (vedi foto ) cosa fareste? Sicuramente avreste chiamato l’artefice di questo scempio è l’avreste obbligata a riparare. Perché se è vero che l’azienda lo deve fare è altrettanto vero che è un nostro obbligo controllare ed eventualmente contestate – riprende in una nota il gruppo Pd Cossato -. A Cossato no, non si va nemmeno a controllare e se qualcuno, come in questo caso protesta, la cosa più facile è dare la colpa a chi fa i lavori»
E il circolo aggiunge ancora: «Purtroppo è una situazione ormai comune, a meno che non ci sia un ritorno politico di immagine, l’amministrazione è assente. Povera Cossato! Siamo alle solite…. Controllo, Manutenzione, Pianificazioni dei lavori, questi sconosciuti», chiude la nota scritta dal Pd Cossato.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *