Seguici su

Attualità

I progetti del Rifugio degli Asinelli di Sala dedicati alla disabilità e alla diversità

Allestita nell’atrio dell’ospedale un’apposita mostra fotografica

Pubblicato

il

I progetti del Rifugio degli Asinelli di Sala dedicati alla disabilità e alla diversità

#Aslbiellaracconta per immagini le attività per il sociale realizzate da Il Rifugio degli Asinelli ONLUS di Sala Biellese, non solo nell’ambito della scuola e per i bambini ma anche a sostegno di progetti dedicati alla disabilità e alla diversità. L’allestimento presso l’atrio dell’ospedale di Biella, a cura della country manager, Dania Brioschi, mette in luce il valore del centro che costituisce un’opportunità per iniziative educative e socialità e un valore aggiunto per il territorio biellese.
“Il Rifugio degli Asinelli si occupa di Interventi Assistiti con Animali (IAA) dal 2009, coinvolgendo un gruppo di asini appositamente preparati per interagire con persone con disturbi della sfera fisica, neuromotoria, mentale e psichica e con individui sani, avvalendosi della mediazione di operatori specificatamente formati.
Gli IAA si pongono come attività di supporto, integrativi di un programma terapeutico più ampio, con l’obiettivo finale del miglioramento della qualità di vita.
Grazie all’attitudine naturale degli asini, queste attività portano particolari benefici nell’area relazionale ed affettiva.
Gli asini sono facilitatori naturali di relazioni grazie alle loro caratteristiche fisiche e comportamentali: le dimensioni ridotte, l’aspetto neotenico, il pelo morbido, l’andatura lenta, la curiosità, la socievolezza, la proverbiale memoria e la prudenza sono alcune tra queste.
Ogni asino, poi, solitamente, dispone di un carattere forte, maturato grazie al proprio vissuto ed alle proprie inclinazioni naturali, attitudine che appare nei differenti modi di ricercare attenzioni e contatto con le persone.
L’asino ha una curiosità innata per tutto ciò che non conosce e, dopo un momento di studio, sarà lui ad avvicinare l’oggetto del proprio interesse, abbattendo spesso i muri di difesa e diffidenza eretti intorno a sé dalle persone.
L’attenzione rivolta da un asino fa sentire speciali le persone coinvolte, senza contare che sono animali particolarmente inclini a stringere veri legami di amicizia.
“L’asino è incontro” Laura Benzi – Rifugio degli Asinelli
E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *