Seguici su

Attualità

Covid 19 e misurazione della temperatura agli studenti: le perplessità e le controproposte dei sindacati

Pubblicato

il

Sulla proposta della Regione dell’acquisto di termoscanner per il rilevamento della temperatura corporea agli alunni ed alle alunne di tutte le scuole della Regione, i sindacati FLC CGIL-CISL Scuola-UIL Scuola Piemonte hanno rilevato alcune criticità: numero insufficiente dei collaboratori scolastici presenti in ogni plesso; tutela e sicurezza dei lavoratori; tempistica della rilevazione della temperatura e rallentamento degli ingressi scaglionati; responsabilità legate alle competenze dei lavoratori e rispetto della privacy degli studenti.

Le controproposte e le richieste dei sindacati sono così sintetizzate: personale aggiuntivo esterno finanziato con fondi regionali; istituzione di figure sanitarie di sistema all’interno delle scuolefinanziate dalla Regione; coinvolgimento tramite accordi della Protezione Civile, della Croce Rossa e di altre associazionipresenti sul territorio per l’attuazione dell’intervento.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *