Seguici su

Attualità

Chiavazza, trovato il fortunato vincitore dei 20mila euro

Dopo diversi giorni d’attesa, il fortunato giocatore si è presentato a rivendicare il premio

Pubblicato

il

chiavazza

Ha vinto ben 20mila euro a Chiavazza, ma all’inizio forse non lo sapeva.

Dopo diversi appelli, finalmente si è presentato in tabaccheria il vincitore di uno dei 600 premi speciali da 20mila euro legati al Superenalotto.

Chiavazza, vinti 20mila euro alla Tabaccheria della Piazza

Il tagliando è stato venduto presso la Tabaccheria della Piazza, a Chiavazza (nella foto la titolare Elena Garnero), ma il fortunato cliente non si è fatto vivo per diversi giorni.

«Il codice del suo biglietto – spiegavano a inizio settimana i titolari della tabaccheria – è stato estratto il 31 dicembre, ma non sappiamo chi abbia vinto perché finora nessuno si è fatto vivo per reclamare il premio. Noi stiamo spargendo la voce tra tutti i clienti: qualcuno aveva già gettato via i biglietti comprati qualche giorno prima, glieli abbiamo fatti recuperare per controllare».

Il timore, infatti, era che la vincita potesse essere passata inosservata, dato che non era legata ai numeri giocati.

Il concorso “Super Natale”

chiavazzaSi trattava dell’iniziativa “Super Natale”, lanciata da Sisal in concomitanza con la fine dell’anno: tutti coloro che acquistavano una giocata SuperEnalotto con SuperStar in ricevitoria, online o da App, valida per i concorsi del 27-29-31 dicembre, partecipavano automaticamente all’estrazione dei 200 premi garantiti in palio per ciascun concorso.

Per ogni combinazione giocata con SuperStar, il giocatore riceveva infatti un codice alfanumerico univoco, stampato sulla ricevuta di gioco dopo aver effettuato la propria giocata. Il codice associato a una schedina giocata nella tabaccheria di Chiavazza era stato tra i fortunati 200 estratti in occasione del concorso del 31 dicembre. Il giocatore che ne era in possesso, dunque, aveva vinto 20mila euro.

Diversi giorni prima che il vincitore si facesse vivo

Ecco perché la famiglia Garnero, titolare dell’esercizio commerciale all’angolo tra piazza XXV Aprile e via Rosazza, aveva lanciato un appello: «Invitiamo chiunque abbia giocato il SuperEnalotto da noi il 31 dicembre a controllare la propria schedina e a verificare che il codice stampato non sia proprio quello vincente».

E alla fine tutto si è risolto: il giocatore si è presentato con il biglietto vincente e potrà quindi incassare il premio di 20mila euro.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *