Seguici su

Attualità

Cani da guardiania ed escursionisti: le regole di convivenza

Pubblicato

il

cani da guardiania

La Provincia di Biella informa gli Enti e le Associazioni del Territorio circa la possibilità di produrre cartelli segnaletici predisposti dalla stessa Provincia anche con la collaborazione dell’Azienda Sanitaria Locale, in merito alla presenza di cani da guardiania presso le greggi e le mandrie al pascolo ed alle modalità di comportamento da tenersi da parte di villeggianti ed escursionisti che transitano nella loro prossimità.

Si tratta di un’importante iniziativa, ai fini di sanità pubblica e di prevenzione da eventuali attacchi e morsicature.

Questo il link della relativa pagina del Sito Internet della Provincia di Biella:
http://www.provincia.biella.it/notizie/cani-da-guardiania-lupi-greggi-ed-escursionisti-regole-di-convivenza

È disponibile in allegato il file .pdf del cartello, che può essere scaricato e stampato.

Nel frattempo l’Asl ricorda quelle che sono alcune accortezze fondamentali.

Cani da guardiania, lupi, greggi ed escursionisti: regole di convivenza da conoscere quando si esce per passeggiate.
? NON AVVICINARTI ALLE GREGGI
? SE IL CANE VI CORRE INCONTRO:
? Fermati e allontanati con calma;
? Non gridare e non tirare sassi;
? Tieni il tuo cane al guinzaglio;
? Se sei in bicicletta, è preferibile scendere.

La Provincia di Biella, in collaborazione con l’ASL di Biella, ha predisposto appositi cartelli segnaletici indicanti idonee misure di sicurezza al fine di informare i fruitori della montagna della presenza di questi cani, fornendo contestualmente informazioni sui comportamenti consoni ed inopportuni, onde evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti ed aggressioni.

L’apposizione della cartellonistica non esime comunque il proprietario del cane dalle responsabilità derivanti da eventuali danni cagionati dall’animale stesso, dovendo assolvere altresì ad un compito educativo nei confronti del cane.

I cani di guardiania, di cui fanno parte il pastore maremmano abruzzese ed il cane da montagna dei Pirenei, appartengono a particolari razze canine che fin dalla più tenera età sviluppano attaccamento al bestiame; proprio questa loro caratteristica potrebbe essere motivo di conflitto con escursionisti che si trovano a frequentare le zone adibite a pascolo per il bestiame.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com