La Provincia di Biella > Attualità > Botti Capodanno in Piemonte sono sei le persone rimaste ferite
Attualità Biella Circondario -

Botti Capodanno in Piemonte sono sei le persone rimaste ferite

Il bilancio dei festeggiamenti

Botti Capodanno in Piemonte sono sei le persone rimaste ferite

Secondo quanto riporta l’Agenzia ANSA in Piemonte sono almeno sei le persone rimaste ferite per l’uso dei ‘botti’ durante i festeggiamenti di Capodanno.  L’episodio più grave è accaduto nel Vco dove un ventottenne ha riportato gravi lesioni a tre dita di una mano a causa dello scoppio un petardo. L’incidente è avvenuto a Santa Maria Maggiore, in valle Vigezzo. A Vercelli un quarantacinquenne è stato ricoverato all’ospedale Sant’Andrea in seguito a una lesione alla mano dovuta allo scoppio di petardi. Un’altra persona si è recato al Pronto Soccorso per  ferite alla mano ma di minore entità.   Nel Canavese (Torino) sono stati tre i giovani che hanno avuto bisogno di essere medicati all’ospedale di Ivrea. Le ferite più gravi (dieci giorni di prognosi) sono state riportate da un ventiquattrenne di Salerano investito dall’esplosione ravvicinata di un fuoco d’artificio.

© riproduzione riservata