La Provincia di Biella > Attualità > Aumenti ingiustificati per latte, formaggi, salumi e carni
Attualità Biella -

Aumenti ingiustificati per latte, formaggi, salumi e carni

Ecco dove denunciare le speculazioni

Il settore alimentare è l’unico in crescita e secondo gli ultimi dati Istat ad aprile il burro è aumentato di prezzo del 2,5%, i formaggi del 2,4%, il latte è salito del 4,1%, i salumi del 3,4% e le carni del 2%. Nonostante questo ai produttori vengono continuamente comunicate diminuzioni di prezzo dei loro prodotti, denuncia Coldiretti Vercelli Biella.

Il vicepresidente Roberto Mercandino sottolinea: “E’ inaccettabile comunicare l’abbassamento dei prezzi ai nostri imprenditori, come purtroppo è stato fatto e continua a verificarsi in certi casi dalla filiera del latte a quella delle carni suine,  mentre le quotazioni al dettaglio per gli alimentari invece continuano ad aumentare. La richiesta è di fermare le speculazioni sui prezzi dei beni di prima necessità per difendere la capacità delle famiglie di rifornire le dispense di casa con cibo e bevande e garantire un giusto compenso agli agricoltori”.

Ricordiamo che Coldiretti ha attivato fin da subito anche la casella di posta sos.speculatoricoranavirus@coldiretti.it per raccogliere informazioni e segnalazioni sulla base delle quali agire a livello giudiziario, se necessario.

© riproduzione riservata