Seguici su

Attualità

Alpini, il comune di Tavigliano ha votato una mozione a sostegno dell’ANA

Il documento è stato approvato all’unanimità

Pubblicato

il

Il Consiglio Comunale di sabato 23 luglio ha votato all’unanimità la mozione di sostegno all’Associazione Nazionale Alpini, dimostrando vicinanza al Corpo e riconoscendone la valenza sociale, culturale, popolare e identitaria. Assente, purtroppo, solo il Sindaco per motivi di salute, che ha condiviso e sostenuto in pieno l’iniziativa.

E’ un tema che tocca da vicino il comune di Tavigliano e i consiglieri. Proprio a Tavigliano, infatti, c’è una sezione degli Alpini che nello scorso maggio ha festeggiato 70 anni. Sezione alla quale appartiene il Sindaco, Gino Mantello e che vede come capogruppo, Guido Ramella Paia, marito del Vicesindaco.

“A seguito dell’Adunata Nazionale degli Alpini tenutasi nello scorso maggio a  Rimini – commentano i consiglieri del gruppo G. A. P. Alessia Caneparo, Marco Bernardini e Stefano Bordoni – c’è stata una strumentalizzazione dei fatti di cronaca ma è inaccettabile che venga utilizzata per screditare un’intera Associazione di persone. I responsabili devono essere sanzionati, ma le colpe di alcuni singoli non possono infangare la storia di un corpo di cui ogni italiano può solo essere orgoglioso”.
!Gli Alpini sono una risorsa, con il loro lavoro incessante durante le emergenze ambientali, durante la pandemia e in tante altre occasioni. Come consiglio – proseguono i Giovani Amministratori Piemontesi – abbiamo richiesto al sindaco di Tavigliano l’impegno a partecipare personalmente, o per tramite di un proprio delegato, in rappresentanza dell’Amministrazione e indossando la fascia tricolore, all’annuale adunata dell’Associazione dando della manifestazione adeguata promozione sul proprio territorio”.

“Biella è candidata per ospitare l’Adunata Nazionale degli Alpini 2024 , con l’appoggio del Comune di Biella, della Provincia di Biella e della Regione Piemonte. Ospitare l’Adunata deve essere un onore non solo per la Città di Biella ma per tutto il territorio che avrà sicuramente delle ricadute positive sotto vari aspetti”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com