Seguici su

Attualità

Ada Zanusso festeggia 105 anni. L’anno scorso ha sconfitto il Covid

Un comitato speciale si è ritrovato nei giorni scorsi per festeggiare i primi 105 anni della Signora Ada Zanusso.

Pubblicato

il

Ada Zanusso

LESSONA – Un comitato speciale si è ritrovato nei giorni scorsi presso il porticato della Residenza Maria Grazia di Lessona, per festeggiare i primi 105 anni della Signora Ada Zanusso.

Ada, in splendida forma, ha accolto con vero entusiasmo il gradito evento, oltre ai parenti più intimi ha ricevuto gli omaggi floreali dal sindaco di Lessona, Chiara Comoglio, e dal presidente della Fondazione Cerino Zegna, Fiorella Rossi, che, insieme alla responsabile della struttura di Occhieppo Barbara Villagrossi, le hanno fatto gli auguri da parte di tutto il personale e del Consiglio di Amministrazione della Fondazione stessa.

Al gruppo si è unito Don Renzo, parroco di Lessona, che ha accolto l’invito con vivo entusiasmo, infine non poteva mancare il suo medico curante. la dottoressa Carla Furno Marchese.

Ada era commossa e molto lieta di accogliere ciascuno dei partecipanti e, a tutti coloro che le hanno chiesto la ricetta per raggiungere la sua età, ha risposto con un sorriso affermando che non aveva idea.

Certamente ad Ada la vita non ha risparmiato nulla. Ha ricordato brevemente la sua lunga attività lavorativa, iniziata in campagna con i familiari ed i suoi 4 figli da allevare, aggiungendo che, certamente, nella sua quotidianità ha sempre avuto, ed ha, un posto molto importante la fede, tanto che ogni giorno si reca presso la piccola Cappella della Residenza per pregare Gesù Redentore e Sant’Antonio per tutti i suoi cari e per tutti coloro che sono in difficoltà.

Lo scorso anno Ada ha superato il Covid e la Residenza è stata inondata di telefonate e richieste da parte di numerose testate, Famiglia Cristiana le ha dedicato due articoli ed una copertina, tra le varie emittenti ricordiamo le televisioni russa e cilena, Ada è una donna semplice e molto umile è stata molto colpita dall’attenzione dei media in quanto non avrebbe mai immaginato che la sua storia potesse diventare di interesse internazionale.

Ada come sempre è stata molto grata e ha regalato sorrisi con la consueta dolcezza e gentilezza, i festeggiamenti sono proseguiti con gli ospiti del reparto Glicine.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *