Seguici su

Sport

Stoppa cerca la consacrazione

Dopo due ottime stagioni in C, il talentuoso 23enne punta a dire la sua nella Sampdoria

Pubblicato

il

E’ iniziata al meglio la stagione 2023/2024 di Matteo Stoppa, che dopo due pregevoli annate in serie C punta ad affermarsi anche al piano di sopra, in B.

Rientrato alla Sampdoria dopo il prestito, nella prima amichevole stagionale il calciatore di Mongrando ha messo a segno una doppietta: contro la Rappresentativa Valtellinese, affrontata a Livigno, ha sbloccato il risultato all’11’ su assist di Borini, trovando poi il secondo gol personale (il match si è concluso 7-0 per i blucerchiati) al 34’ su suggerimento di Depaoli.

Classe 2000 – è nato a Biella il 27 settembre -, è in grado di ricoprire diversi ruoli offensivi, offre il meglio da trequartista, ma è in grado di giocare anche come seconda punta oppure come esterno offensivo. Cresce nel settore giovanile del Novara e debutta nella serie cadetta all’età di soli 16 anni nel match perso 2-0 contro il Carpi del 18 maggio 2017. Il suo talento viene riconosciuto prima dal Manchester City, che lo segue con uno stage più da vicino, e poi dalla Juventus, che ne acquisisce il cartellino. Tuttavia con i bianconeri non arriva mai a esordire in prima squadra e dopo un paio di stagioni viene acquistato dalla Sampdoria, che comincia a girarlo in prestito prima alla Pistoiese e poi alla Juve Stabia, dove torna in quella serie C che aveva già conosciuto ai tempi del Novara. Dopo una prima stagione di apprendistato a Pistoia, con 29 presenze e 2 gol, in Campania esplode e nel 2021/2022 colleziona 11 reti e 6 assist in 34 partite con le “Vespe”, ricoprendo un ruolo decisamente offensivo, spesso anche da punta. La scorsa estate viene girato in prestito al Palermo, in B, e poi al Vicenza, in C. E ancora una volta è protagonista di una stagione eccellente, culminata con il trionfo nella Coppa Italia di categoria, battendo la Juve Next Gen, anche se i biancorossi falliscono l’obiettivo della promozione: per lui in Veneto 42 presenze, 10 reti e 9 assist tra campionato, play-off e coppa.

Ora Stoppa è tornato a Genova per restare e lasciare finalmente il segno anche in serie B, agli ordini di un allenatore che di talento se ne intende come Andrea Pirlo.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *