Seguici su

Sport

Il Città di Cossato si gioca l’Eccellenza

Domani alle 18 sul campo neutro di Bollengo i blues in campo per la finalissima dei play-off contro l’Alpignano: in palio la Promozione

Pubblicato

il

Il grande giorno dei blues è finalmente arrivato.

Domani il Città di Cossato si giocherà l’intera stagione e la Promozione (scusate il gioco di parole, ndr) al campionato di Eccellenza 2022/2023. Sono infatti il programma le due finalissime dei play-off, che mettono appunto in palio altrettanti posti al piano di sopra.

Gli uomini di mister Thomas Forzatti si giocano il tutto per tutto nella sfida secca contro l’Alpignano. Match in programma sul campo neutro di Bollengo con fischio d’inizio fissato per le ore 18. La seconda finale vedrà invece affrontarsi Cheraschese e Pro Villafranca.

Il Cossato, lo ricordiamo, si è classificato al secondo posto nel girone A, al termine di un lungo testa a testa con il Briga, che lo ha preceduto di una sola lunghezza. In virtù del margine accumulato sulle dirette inseguitrici non ha disputato alcun turno precedente, qualificandosi direttamente per la finalissima di domani appunto.

Sulla loro strada i blues troveranno la compagine torinese, a sua volta seconda nel gruppo B con un punto di margine rispetto al San Mauro vincitore. Ha poi saltato il primo turno dei play-off, approdando alla seconda fase, nella quale è stato sufficiente il pareggio interno contro il Lascaris, 1-1 in rimonta al termine dei tempi supplementari, per centrare la qualificazione in virtù del miglior piazzamento in classifica nella stagione regolare.

Andamento tutto sommato quasi simile per le due contendenti durante la stagione regolare, anche sei i numeri (che dicono molto, ma ovviamente non tutto, ndr) pendono decisamente dalla parte del Città di Cossato, che peraltro può contare su un elemento del calibro di Roberto Salzano che questo genere di gare le conosce bene e soprattutto è consapevole di ciò che serve per andare a vincerle. Come ormai in molti sapranno, Curatolo e compagni hanno chiuso il campionato con la bellezza di 70 punti all’attivo (un bottino che negli ultimi anni e anche negli altri gironi quest’anno ha sempre portato in dote il primo posto, ndr), frutto di un cammino condito da 22 vittorie (è la squadra che ha conquistato il maggior numero di successi in tutta la Promozione piemontese 2021/2022, ndr), 4 pareggi e altrettante sconfitte, con un bottino di 63 gol fatti e 21 subiti. L’Alpignano, di contro, ha collezionato 65 punti, propiziati da 20 successi, 5 pari e 7 ko, con 65 gol all’attivo e 32 al passivo.

L’unica incognita in casa blues può essere rappresentata dalle due settimane senza giocare, mentre gli avversari hanno potuto riprendere il ritmo-partita già domenica scorsa. Ma a questo punto della stagione e con le temperature di questi tempi forse una settimana in più di riposo potrebbe anche essere un gran bel asso nella manica da giocarsi proprio in occasione dell’atto conclusivo, come detto quello in cui ci si gioca il tutto per tutto, ci si gioca l’intera annata. E pure la prossima…

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com