Seguici su

Biella

Gli atleti di Valdigne Triathlon non mollano nemmeno durante le vacanze

Anche durante le vacanze estive gli atleti di Valdigne Triathlon non mollano mai. Ecco la cronaca delle ultime prestazioni sportive.

Pubblicato

il

triathlon

Anche durante le vacanze estive gli atleti di Valdigne Triathlon non mollano mai.

Ecco la cronaca delle ultime prestazioni sportive degli atleti di Valdigne Triathlon.

Sabato 27 agosto a Gravedona (CO) si è disputato il Tivan Tri, Triathlon Sprint (750m-20km-5km), piuttosto impegnativo, che prevedeva una frazione di ciclismo con un dislivello importante.

Ancora una gara di alto livello per il coach biellese Stefano Massa, che sale sul terzo gradino del podio nella categoria M4, in una stagione ricca di successi e piazzamenti.

A Zeel am See (Austria) domenica 28 agosto si è disputato uno dei 70.3 (Mezzo IronMan) più duri del panorama internazionale.

triathlonAncora una gara sulle lunghe distanze da finisher per il lunghista biellese Alberto Belli, che ci racconta: “Gara stupenda, veramente dura, con una bike che prevedeva una lunghissima salita (quasi 20 km) molto impegnativa, stupenda la run sulle rive del lago. Il pubblico è stato veramente coinvolgente, tantissime persone a incoraggiare i numerosissimi atleti partecipanti. Un’ esperienza da ripetere, una gara consigliatissima in un contesto naturalistico da favola. Per quanto riguarda la mia gara sono contento di aver portato a casa un altro traguardo sulla Long Distance”.

Durante la settimana dal 21 al 28 agosto i giovani di Valdigne Triathlon sono stati impegnati nell’ultimo Camp di allenamento stagionale a Lignano Sabbiadoro.

Una ventina i presenti tra atleti, coach e coordinatori in una settimana ricca di allenamenti, divertimento e condivisione.

Tra i ragazzi folta la partecipazione di atleti torinesi, biellesi e della provincia di Alessandria.

Gli atleti di Valdigne Triathlon sono ora attesi dalla seconda parte della stagione, che li vedrà, nei mesi di settembre e ottobre, impegnati in molti campi gara in Italia e in Europa.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *