Seguici su

Sport

Biellese, prove di campionato

Domani il ritorno del primo turno di Coppa Italia: al “Pozzo-Lamarmora” arriva il Venaria

Pubblicato

il

BIELLA – Mentre Promozione e Prima categoria sono attese al debutto, in Eccellenza si giocano questo fine settimana le partite di ritorno del primo turno di Coppa Italia. Domani toccherà dunque nuovamente a Biellese e Fulgor Ronco Valdengo.

Biellese

Non dovrebbe incontrare troppe difficoltà la formazione bianconera, reduce dal rotondo 3-0 esterno contro il Venaria. Quel che è certo è che c’è curiosità per il ritorno della squadra allo stadio “Pozzo-Lamarmora”, dopo praticamente dieci mesi di esilio. Prima la pandemia poi i lavori sull’impianto cittadino che hanno costretto il gruppo a giocare il torneo di primavera sul nuovo sintetico di Corso 53° Fanteria, così l’ultima partita “in casa” è stata il successo ai danni del Borgaro conquistato domenica 25 ottobre grazie alla doppietta firmata da Simone Menabò.

Per fortuna ora le cose sono cambiate e la Biellese può tornare a calpestare l’erba del “suo” stadio. Poco più di una formalità, come detto, risolvere la pratica rappresentata dalla compagine torinese, che non sembra obiettivamente in grado di ribaltare il secco risultato al passivo maturato una settimana fa.

Per mister Alberto Rizzo è comunque un’occasione per vedere ulteriori miglioramenti tanto nella condizione atletica quanto nell’impianto di gioco, magari ruotando qualche uomo a disposizione rispetto a una settimana fa. Ovviamente sono in dubbio Mattia Villanova e Luca Mazzucco, usciti malconci dal match di Venaria.

Intanto negli ultimi giorni la squadra si è ulteriormente rinforzata con l’innesto di un autentico “pezzo da novanta”. E’ infatti diventato un nuovo giocatore bianconero Nicolò Pavan. Difensore classe 1993, biellese di origine, biellese di origine, per lui si tratta di un ritorno a casa dopo la trafila nei settori giovanili di Cossatese e Biellese. Successivamente un’esperienza nel vivaio del Novara e tanti campionati in D (con ben tre promozioni) con le maglie di Borgosesia, Chieri e Caronnese, alle quali va aggiunta una stagione con quella gloriosa del Mantova. Nell’ultima annata gioie e vittorie a Gozzano, dove Pavan ha conquistato sul campo la promozione in serie C, prima della rinuncia da parte della società.

Senza ombra di dubbio un acquisto di talento ed esperienza per la squadra laniera, che punta chiaramente ai piani più alto della classifica del girone.

Fulgor Ronco Valdengo

Vita ben più dura per i “cugini” della Fulgor Ronco Valdengo, che otto giorni fa sono invece incappati in una sconfitta interna (sul campo di Bollengo, però, perchè il Comunale del paese è ancora alle prese con i lavori necessari dopo i danni causati dall’ondata di maltempo del mese di luglio, ndr) per mano del Settimo.

Il tecnico Pier Luca Peritore ha comunque parlato di buone indicazioni in merito al lavoro svolto fino ad ora, elogiando soprattutto quanto fatto dai membri più giovani della rosa. Ribaltare il punteggio dell’andata, 1-2, è complicato in quanto servirà vincere 2-0 oppure segnando almeno tre reti, ma non è nemmeno impossibile. Tanto più quando in gruppo si può contare su un elemento assolutamente fuori categoria per l’Eccellenza come Cristian Bertani, pure con 40 primavere sulle spalle.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *