La Provincia di Biella > AttualitĂ  > Il favonio ha fatto salire il termometro a 17.1 gradi, Domani torna il freddo e poi ancora neve
AttualitĂ , Senza categoria Biella -

Il favonio ha fatto salire il termometro a 17.1 gradi, Domani torna il freddo e poi ancora neve

Il favonio (o foehn), vento caldo, ha fatto salire il termometro a 17.1 gradi ad Avigliana, nella bassa valle di Susa, 16.5 sul lago di Mergozzo (VCO), 14 a Domodossola 13.7 a Front, nel Canavese, 13.5 nella cittĂ  di Cuneo. Nel centro di Torino massima a 10.9, dopo la minima a -2.2 della notte.
    Tempesta di vento sulle cime: 156 kmh sopra Ceresole Reale, nel parco del Gran Paradiso, 131 sulle montagne di Giaglione, in valle d Susa, 109 sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere. A Susa raffiche di vento a 87 kmh; qualche nevicata sulle creste di confine, 5-15 cm con un picco di 30 cm in Valle Formazza. Il rischio valanghe è “marcato” (grado 3 sulla scala europea che arriva fino a 5) su tutto l’arco alpino, con la possibilitĂ  di distacchi spontanei di neve anche di grandi dimensioni.
    Il foehn si smorzerĂ  nella giornata di oggi, ma venerdì – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) “un’onda depressionaria produrrĂ  un forte abbassamento dello zero termico (oggi salito fino a quota 2500 metri, ndr) e sporadico nevischio”. Sabato è previsto bel tempo ma temperature rigide.
    A metĂ  della prossima settimana – prevede Smi (SocietĂ  meteorologica italiana) una perturbazione dovrebbe transitare sul Piemonte, con qualche nevicata ance a bassa quota, ma soprattutto sulla parte orientarle della regione.

© riproduzione riservata