Seguici su

Attualità

I comuni e le comunità montane del Piemonte chiedono un piano per l’abbattimento dei lupi

Pubblicato

il

L’Uncem, l’Unione dei Comuni montani, e le Comunità Montane del Piemonte tornano a denunciare con un ordine del giorno l’emergenza causata dal proliferare dei lupi, che stanno sempre più minacciando gli allevamenti alpestri. Un allarme già lanciato dal gruppo Lega Salvini Piemonte in consiglio regionale che chiede un più incisivo piano di contenimento che salvaguardi le greggi e gli allevatori.

“Siamo pronti a fare la nostra parte, anche incontrando i promotori di questo ordine del giorno – commenta il capogruppo del Carroccio a Palazzo Lascaris Alberto Preioni – anche perché è evidente che le strategie di contenimento fin qui adottate dal governo si stanno rilevando inefficaci. Le azioni territoriali decise dal ministro Costa, ispirate forse più all’animalismo che alla reale conoscenza delle difficoltà vissute dai nostri allevatori, non hanno risolto il problema. Anzi, in questi mesi si sono moltiplicati gli avvistamenti e gli attacchi, mentre chi svolge un’attività fondamentale per la montagna come è appunto l’allevamento in quota è stato lasciato solo. Occorre un cambio di passo che sia realmente risolutivo, magari prendendo spunto da quanto messo in campo dai Paesi confinanti dove sono già stati adottati piani di abbattimento selettivo”

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com