Seguici su

Attualità

Anno scolastico 2020/21, il ministero propone il 14 settembre come primo giorno di scuola

Pubblicato

il

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, proporrà alle Regioni l’avvio delle lezioni del nuovo anno scolastico il 14 settembre. Lo precisa lo stesso ministero.

“Con riferimento al dibattito in corso sulla data di riapertura delle scuole e di ripresa effettiva delle lezioni, il Ministero dell’Istruzione precisa che «il Decreto Scuola, recentemente convertito in legge, stabilisce che dal 1 di settembre le scuole potranno riaprire per le attività legate al recupero degli apprendimenti. Per quanto riguarda invece l’inizio ufficiale delle lezioni, come già specificato nella giornata di venerdì, la decisione – prosegue il ministero dell’Istruzione – dovrà essere presa insieme alle Regioni, a cui sarà proposta la data di lunedì 14 settembre, con l’obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile».

1 Commento

1 Commento

  1. Francesca

    14 Giugno 2020 at 23:28

    Per quanto mi riguarda di questo ministro dell’istruzione non ho più parole….
    Il 14 settembre?
    Ma dopo che (giustamente) hanno chiuso le scuole a febbraio e lo stato non ha aiutato i genitori lavoratori, pensano di riaprire le scuole al 14? Ma come minimo avrebbero dovuto riaprire al primo di settembre sia per aiutare genitori e nonni e sia perché nei primi 14 giorni fare un ripasso generale e poi successivamente iniziare con il programma…
    Io sono sempre più schifata da questo governo e da chi ci governa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *