La Provincia di Biella > Politica > I giovani della Lega contestano il ministro Lucia Azzolina
Politica Biella -

I giovani della Lega contestano il ministro Lucia Azzolina

Ieri davanti all'Itis ".Swella"

Ieri mattina Lega Giovani Biella ha iniziato l’annunciato volantinaggio contro ministro Lucia Azzolina proprio dall’istituto dove la docente insegnava: l’ITIS Q. Sella. Nei prossimi giorni, il movimento giovanile della Lega sarà presente all’ingresso delle altre scuole superiori biellesi.

Siamo molto preoccupati che la distanza, già evidente tra mondo scolastico e universitario, si incrementi ulteriormente. È opportuno che gli studenti sappiano delle scelte folli del governo avvenute nel mese di dicembre. Per questo – spiega il coordinatore provinciale Alessio Ercoli – la Lega Giovani si mobilita con un volantinaggio per denunciare che i ministri sono raddoppiati ma i soldi per la scuola sono sempre quelli che hanno portato Fioramonti alle dimissioni: in pratica, il governo aumenta i ministri ma non i finanziamenti per l’istruzione!”

Ci sembra paradossale che il Governo abbia trovato i soldi per mantenere un Ministero in più, ma non trovi il coraggio di investire sulla formazione e sull’educazione degli studenti italiani. I più colpiti dal taglio degli investimenti saranno proprio gli studenti, completamente ignorati dall’ultima finanziaria” gli fa eco Christian Colombo, Responsabile Federale Scuole della Lega Giovani.

Siamo noi l’alternativa ad un governo che mette al centro le poltrone, vogliamo dare agli studenti italiani un esecutivo all’altezza dei loro sogni, che sappia investire con coraggio sul loro avvenire. Anche per questo noi della Lega Giovani saremo davanti a più di 100 scuole piemontesi per essere al fianco degli studenti” conclude l’On. Flavio Gastaldi, coordinatore della Lega Giovani Piemonte.

© riproduzione riservata