Seguici su

Biella

“Cosa ci faceva Carlo Fidanza nel consiglio comunale di Rosazza?”

Sono molti a non sapere che in questi 5 anni è stato consigliere. E’ di Milano, non si è mai distinto per iniziative a favore del Biellese

Pubblicato

il

Cosa ci facesse Carlo Fidanza, capodelegazione di An al Parlamento Europeo nel Consiglio Comunale di Rosazza, francamente è un mistero.

Credo che siano in molti a non sapere che in questi 5 anni è stato consigliere comunale. E’ di Milano, sul territorio non si è mai distinto per aver assunto una qualche iniziativa a favore del Biellese. Non so quante volte abbia potuto partecipare ai lavori di quel Consiglio Comunale. Appartiene, questo sì, allo stesso partito della sindaca di Rosazza.

Nel video andato in onda sulla 7 (e che lo ha costretto ad autosospendersi dal partito) viene indicato come la figura di riferimento di gruppi neonazisti. Proprio in questi giorni ricorre il 40° Anniversario del conferimento a Biella e al Biellese della medaglia d’oro al valor militare per i meriti acquisiti durante la lotta partigiana contro i nazisti e i fascisti; medaglia d’oro che ci fu consegnata dal Presidente partigiano Sandro Pertini.

Credo che siano in molti a provare un senso di rabbia e di disgusto nel constatare che vi siano parlamentari che, negando e violando lo spirito e la lettera della nostra Costituzione, ineggino ad Hitler e la fascismo e sostengano le posizioni di gruppi neofascisti.

Wilmer Ronzani

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com