Seguici su

Circondario

Se fossero le panchine giganti a far scoprire Biella?

Pausa Caffè di Giorgio Pezzana

Pubblicato

il

E così anche in frazione Rolle, nel Comune di Viverone, è stata installata una vistosissima e bellissima “big bench”, ovvero una panchina gigante che sta conquistando le attenzioni di centinaia di visitarori. Tutto è iniziato, alcuni anni or sono, grazie ad un’idea del designer americano Chris Bangle, che da tempo vive nella provincia di Cuneo.

Realizzare delle megapanchine, come quelle che comunemente troviamo ai giardinetti di ogni città, ma di dimensioni enormi. E collocarle in punti strategici per le vedute panoramiche, ma anche per la presenza sul territorio di tipicità enogastronomiche ed artigianali, con lo scopo di attrarre curiosi ed escursionisti in luoghi abitualmente trascurati dai grandi flussi turistici, ma non per questo meno interessanti. Le prime big bench sono state collocate nelle Langhe, poi in svariate localtà del Piemonte e successivamente in tutt’Italia. Un’idea semplice, poco invasiva, molto colorata (le panchine giganti hanno colori vivacissimi) che ha scatenato una sorta di “febbre da pancona”, alimentando un circuito di visitatori.

Visitatori dotati addirittura di passaporti ove vengono apposti, nelle varie località ove le panchine sono collocate, dei timbri appositi che testimoniano l’avvenuto passaggio.
Naturalmente i timbri vengono apposti in quei luoghi ove è possibile approcciare le eccellenze locali, soprattutto a tavola.

Grazie a questa iniziativa nelle Langhe alcuni produttori di nocciole parlano di un’impennata nelle vendite, molto soddisfatti sono anche i proprietari delle cantine ove vengono prodotti i prestigiosi vini della zona ed altrettanto compiaciuti sono i titolari di bed and breakfast ed agriturismi che hanno visto crescere il numero dei pernottamenti nelle loro strutture.
E’ davvero curioso constatare come un’idea tanto bizzarra quanto insolita abbia saputo generare interesse più di quanto non abbiano saputo fare progetti ambiziosi di promozione turistica mai decollati, nonostante convegni e banchetti tanto costosi quanto inutili.

C’è da sperare che anche Viverone sappia trarre giovamento dalla collocazione della sua big bench e che altre località biellesi ci facciano un pensierino.
Chissà che a fare il miracolo non possano essere proprio quelle panchine giganti, dopo anni di buoni propositi e di chiacchiere, che hanno però lasciato al palo il turismo nel Biellese.

 

Giorgio Pezzana

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com