Seguici su

Biella

“Ad attentare alla libertà non è il governo, ma chi ha scelto di non vaccinarsi”

Il commento di Wilmer Ronzani a proposito della manifestazione no vax di sabato a Torino

Pubblicato

il

Durante una manifestazione No Vax svoltasi sabato a Torino, il prof. Mattei ha annunciato la nascita di un sedicente Comitato di Liberazione Nazionale, ha definito le misure decise dal governo liberticide e ha paragonato il fascismo e il nazismo al “draghismo”.

Queste affermazioni rappresentano un oltraggio a chi è morto per restituirci la libertà e offendono e la citta di Torino, medaglia d’oro al valor militare per i meriti acquisiti durante la lotta di Liberazione. A chi si è opposto al fascismo non era consentito di manifestare e se lo faceva veniva arrestato e torturato perché facesse i nomi di chi si opponeva al regime.

Chi si è opposto al fascismo ha subito anni di carcere, è stato mandato al confino o è stato ammazzato. Sandro Pertini, il Presidente partigiano, è stato condannato, prima a 8 mesi di carcere e poi a cinque anni di confino per la sua attività antifascista.

Durante il ventennio fascista le principali libertà, compresa quella di manifestare, erano state cancellate. Chi ha sfidato il regime sapeva che se fosse stato individuato il giorno dopo non sarebbe stato più un uomo libero.

Niente di tutto questo per fortuna (e proprio perché siamo un Paese libero) sta succedendo in Italia.

Invito il prof. Mattei a farsi un ripasso di ciò che sono i regimi autoritari. Basta scorrere le pagine dei giornali per rendersene conto. Non so se il prof. Mattei e coloro che lo hanno applaudito se ne siano resi conto, ma la manifestazione di ieri ha dimostrato esattamente il contrario.

È il Covid che ha imposto una limitazione della nostra libertà non le misure adottate per combatterlo. Ed è solo vaccinandoci che potremo tornare a vivere liberamente e serenamente.

E se proprio vogliamo dirla tutta ad attentare alla libertà e alla salute sono le persone che hanno scelto di non vaccinarsi nonostante il vaccino sia efficace e sicuro.

Wilmer Ronzani

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com