Seguici su

Fuori provincia

Ucciso dalla ‘ndrangheta per una faida risalente agli anni ’60

‘Ndrangheta, arrestate due persone per l’omicidio di Giuseppe Gioffrè, commesso diciotto anni fa nel Torinese

Pubblicato

il

truffa sentimentale

Omicidio Giuffrè, il cold case riaperto dopo diciotto anni: arrestate due persone.

Questa mattina i carabinieri di hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare per un delitto risalente al 2004 e considerato una vendetta di ‘ndrangheta, sul quale hanno lavorato anche i Ris di Parma utilizzando nuove metodologie scientifiche.

Si tratta dell’omicidio di Giuseppe Gioffrè, assassinato l’11 luglio di 18 anni fa a San Mauro Torinese, dove risiedeva, pur essendo originario di Sant’Eufemia, d’Aspromonte, in provincia di Reggio Calabria.

Stando a quanto si apprende, il movente del delitto sarebbe da ricercare in una faida iniziata negli anni Sessanta.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com