Seguici su

Fuori provincia

Marito accoltella la moglie mentre commentano l’omicidio di Giulia Cecchettin

Una vicenda spaventosa

Pubblicato

il

Evidentemente tutti gli appelli degli ultimi giorni e la ricorrenza della Giornata per Lotta contro la Violenza sono serviti a poco. Del resto è impensabile che le parole siano sufficienti quando una mente è deviata.

Ma ha destato particolare sdegno il caso di cronaca – solamente per una serie di fortunate coincidenze non si è trasformato in una nuova tragedia – che si è verificato nei giorni scorsi a Portograuro, peraltro non molto lontano dal luogo in cui viveva Giulia Cecchettin ed è avvenuto il suo brutale omicidio.

I fatti

Marito e moglie erano in casa e stavano guardando la televisione. A un certo punto è andato in onda un servizio riguardando lo stesso dramma di Vigonovo. L’uomo, riferendosi proprio a Giulia, ha pronunciato una frase da brividi: “Chissà cosa avrà combinato…”. La donna ha dunque replicato con fare sdegnato: “Ma cosa stai dicendo? Le tue sono parole da criminale!”.

La reazione del marito, già in passato accusato di lesioni aggravate nei confronti della coniuge, è stata letteralmente folle: prima ha colpito la moglie con un pugno, poi ha cercato di accoltellarla. Fortunatamente la punta del coltello si è impigliata nel maglione della donna, impedendo dunque che la lama le penetrasse nel torace.

A lanciare l’allarme è stato dunque il figlio della coppia, allarmato dalle urla disperate della mamma.

3 Commenti

3 Comments

  1. Ardmando

    26 Novembre 2023 at 16:04

    ual

  2. Giovanni

    26 Novembre 2023 at 20:31

    Dovrebbe essere ripristinata la massima pena, queste persone non meritano di continuare a rubare Aria.

  3. Ardmando

    27 Novembre 2023 at 8:13

    Un applauso a chi cancella i commenti, sei un vero uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *