Seguici su

Eventi e cultura

“Spazza l’odio” flashmob a Biella per una società più inclusiva, dove nessun individuo venga discriminato

Pubblicato

il

BIELLA – Sabato 18 luglio ore 15 a Biella, in Via Italia, sotto i portici del comune è stato indetto un flashmob a sostegno del DDL Zan.

“Spazza l’odio” il titolo della campagna nazionale, perché questa è una buona legge e il suo obiettivo è proprio quella di cercare di creare una società più inclusiva, dove nessun individuo venga discriminato.

Una legge che non imbavaglia, che non limita la libertà di espressione, ma che piuttosto vuole insegnare ed educare i cittadini a esprimersi senza insultare e punire chi istiga all’odio.


Purtroppo, viviamo in un’Italia dove ragazzi e ragazze vengono cacciati di casa perché omosessuali, coppie che vengono aggredite perché passeggiano per strada. Donne che vengono picchiate, maltrattate, stuprate e uccise soprattutto da uomini che dicevano di amarle. Viviamo in un Paese dove il colore della pelle o il paese di origine può fare la differenza.
Non possiamo più tollerarlo è necessario un cambio di rotta.


Il Partito Democratico Biellese insieme a Groviglio, Arci, Arcigay Vercelli, Torino Pride, Voci Di donne, Non sei sola, Donne Nuove, Thomas Sankarà, Giovani Democratici, Democratiche, Articolo Uno, Rifondazione Comunista, + Europa, CGIL, CISL, UIL e ANPI scendono in piazza per dire che esiste una Biella, un’Italia inclusiva.
Si invitano tutte le forze politiche e le associazioni ad aderire alla campagna #davocealrispetto
Si invita tutta la cittadinanza a partecipare vestiti in modo colorato ma con un nastro rosso in nome di tutte le violenze subite. Ci aspettiamo tanti cartelli con la scritta #davocealrispetto e tante bandiere diverse.


Si ricorda che durante il flashmob è importante mantenere le distanze sicurezza e l’utilizzo della mascherina.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *