La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Il coronavirus fa saltare anche il Cantavino
Eventi e cultura Circondario -

Il coronavirus fa saltare anche il Cantavino

Rinviato al prossimo anno

La situazione di grave crisi , dovuta al prorogarsi dell’emergenza sanitaria per il CoronaVirus ha costretto il Consiglio Direttivo della Pro Loco di Zimone a rinviare la 24^ edizione del Cantavino 2020.

“Dando appuntamento a tutti gli espositori del mercatino, agli hobbisti, alle proloco limitrofe, alle aziende agricole enologiche, alle cantine, agli sponsors, ma soprattutto ai tantissimi visitatori che in questi 23 anni hanno resa famosa la nostra festa de il CANTAVINO, sottolinea la presidente Santina Leonardi.

“Purtroppo – prosegue la presidente -, dopo aver analizzato tutti i possibili scenari ed incertezze, nessun membro del consiglio se l’è sentita di scommettere sul fatto che l’emergenza sanitaria sarebbe finita magicamente per giugno, mese nel quale comunque il CANTAVINO avrebbe dovuto iniziare il percorso con i produttori vinicoli per i trofei ‘Piulat’ e ‘Gomitolo di vino’. ‘Quindi per evitare di creare illusioni, finendo di sprecare inutilmente energie oltre a risorse anche economiche, ci siamo trovati senza alcuna valida alternativa se non l’annullamento, come già avvenuto per la “Fagiolata” del nostro Carnevale, ma lavoreremo per un grande ritorno per il prossimo anno con delle nuove idee e novità”.

Di conseguenza anche tutta la programmazione che precedeva il Cantavino denominata “Aspettando il Cantavino” è stata annullata e rinviata al prossimo anno.

© riproduzione riservata