Seguici su

Biella

Biella Festival, tutti on line per scoprire i videoclip

Il prossimo 10 settembre alle 21, appuntamento per tutti online con la 22ª edizione del Biella Festival

Pubblicato

il

biella festival

BIELLA – Il prossimo 10 settembre alle 21,  tutti online per la 22° edizione del Biella Festival che, nella sua recente versione di Biella Festival Music Video, torna, dopo lo stop reso necessario dalla pandemia, in una versione tutta in streaming.

Il direttore artistico: “Ci siamo trovati di fronte a una creatività poliedrica, tra le cui pieghe si percepisce la fatica di due anni di pandemia”

Una commissione formata dal direttore artistico Giorgio Pezzana e da Sara Grillo (giornalista), Maurizia Vaglio (Associazione Artistica AnniVerdi promotrice di Biella Festival), Maurizio Pellegrini (referente VideoAstolfosullaLuna srl) ha raccolto i video realizzati dal 1° gennaio 2020 al 31 maggio 2021 e ne ha selezionati sette fra le proposte arrivate via bando al Festival e cinque scelti tra i video pervenuti alla redazione di MusicaMag: “Ci siamo trovati di fronte ad una creatività poliedrica, fra le cui pieghe si percepisce la fatica di questi due anni di pandemia che hanno tanto colpito il mondo della musica”, ci spiega il direttore artistico Giorgio Pezzana.

La finale si svolgerà quindi tutta online, in giuria fra gli altri Marco Testoni (Presidente di giuria, compositore e music supervisor), Maurizia Vaglio (Presidente Associazione Artistica AnniVerdi), Andrea De Rosa (musicista e produttore musicale e cinematografico).

A condurre la serata, come tradizione Manuela Tamietti, attrice e presentatrice da sempre amica del Festival, che si alternerà al direttore artistico Giorgio Pezzana, alla scoperta della musica e delle immagini dei videoclip finalisti.

I dodici finalisti

Scopriamo quindi la rosa dei dodici finalisti. Avremo Al di là di Gianfranco Mauto per la regia di Emanuele Martorelli; Macchine volanti di Eleviole? per la regia di Diego Gavioli; Innamorarsi di Emilia a Maggio di Metroterra per la regia di Alessandro Capone; Distante di Christian Frosio per la regia dello stesso Frosio e di Alice Bulloni; Respirerò di Maldimarte per la regia di Marco Bizzarro; Il capitale della mia poesia  di Diego Nicolosi per la regia di D. Nicolosi; Donna di Fiorè per la regia di Francesco Nisi; Chi sono io di Sergio Casabianca e le Gocce per la regia di Marco Baldazzi; A’ marti di Insonia Rosa per la regia di Discordia Production; Dormo poco e sogno molto di España Circo Este  per la regia di Paolo Santamaria; Feel your fall di Beercock per la regia di Vincenzo Guerrieri; e Non è finita di Francesca Incudine per la regia di Raffaele Pullara.

Premio di 500 euro per il vincitore

Ricordiamo che al vincitore andrà un contributo in denaro pari alla somma di € 500,00 (cinquecento/00) oltre alla promozione a cura dello Studio Alfa, Ufficio Stampa di Biella Festival, nei circuiti convenzionati. Come tradizione verrà anche premiato, in collaborazione con il Premio Guido Gozzano, il miglior testo fra quelli dei brani finalisti: quest’anno il vincitore del premio sarà ospite il 16 ottobre prossimo del Premio Gozzano nella serata finale a Terzo (AL) dove riceverà, direttamente dalle mani degli organizzatori, il riconoscimento consistente in una farfalla in filigrana che evoca una nota raccolta di liriche del poeta piemontese.

Ricordiamo, inoltre, che Biella Festival gode del patrocinio di Cinecorriere, storica testata di Cinema, di Classic Rock On Air, il format radiofonico ideato da Renato Marengo e condotto con Marco Testoni e di Soundtrack City, il programma web TV dedicato alla musica per immagini ideato e condotto da Marco Testoni in collaborazione con Massimo Privitera.
E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *