Seguici su

Cronaca

Tempio crematorio, i Ravetti non vogliono mollare la gestione

Pubblicato

il

La società che gestiva il tempio crematorio, che fa capo alla famiglia Ravetti, ha deciso di ricorrere al Tar contro la decisione dell’amministrazione comunale di Biella di revocare la concessione. Se il Tar dovesse dare ragione alla Socrebi, i Ravetti potrebbero tornare ad operare. Sta circolando anche l’ipotesi di un compromesso fra il Comune e i Ravetti. Vedremo nelle prossime settimane.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com