Seguici su

Cronaca

Si fa prestare un cane per poter uscire a spacciare

Pubblicato

il

TORINO – Si fa prestare il cane da un amico, per poter uscire a spacciare con la scusa di portarlo a passeggio.

E’ lo stratagemma adottato da un “dog pusher” residente nel Torinese, che è stato comunque scoperto e arrestato dalla polizia. Il 36enne marocchino è stato infatti arrestato nei pressi di Porta Palazzo, noto quartiere del capoluogo piemontese.

Gli agenti lo tenevano d’occhio già da alcuni giorni, lo avevano notato raggiungere un condominio di corso Regina Margherita in sella alla bicicletta, con il cane al seguito, per poi uscirne e incontrare i clienti.

Nella corso della perquisizione all’interno del suo appartamento, i poliziotti hanno trovato e sequestrato due panetti di hashish – oltre 250 grammi – e una piccola quantità di eroina.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *