Seguici su

Cronaca

Satanisti a Oropa, tolti i sigilli

Pubblicato

il

Satanisti a Oropa, tolti i sigilli.

Dissequestro

Dissequestrato nella giornata di venerdì il cimitero monumentale di Oropa, dove nei giorni scorsi mani ignote aveva profanato alcune tombe e vilipeso i cadaveri allo scopo di compiere presunti riti esoterici.
L’area era stata messa sotto sequestro dalla polizia, su iniziativa del procuratore capo della Repubblica Teresa Angela Camelio. Terminati i rilievi degli specialisti della Scientifica della squadra mobile della questura di Biella, è stato possibile rimuovere i sigilli e riaprire al pubblico il campo santo. Rimane ancora inaccessibile soltanto la zona in cui si trovano le cappelle danneggiate dai presunti satanisti.
Proseguono serrate, dunque, le indagini delle forze dell’ordine, coordinate dalla procura di Biella, ma per il momento viene mantenuto il massimo riserbo. L’imperativo è infatti quello di evitare qualsiasi possibile fuga di notizie che possa comprometterne il buon esito.

Le indagini proseguono

Contemporaneamente nel frattempo si continua a indagare anche sull’altro fronte, quello del piccolo cimitero di Cossila, dove nelle scorse settimane i carabinieri hanno rilevato altri episodi simili, probabilmente collegati e commessi negli stessi giorni, forse dalle stesse persone.
Simile il modus operandi, così come la scelta della tipologia di vittime, tutte decedute da diversi decenni.

Su entrambi gli episodi rimangono aperti numerosi interrogativi, ma per avere delle risposte bisognerà attendere la conclusione degli accertamenti.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *