Seguici su

Cronaca

Rocambolesco inseguimento per le vie della città

Pubblicato

il

Rocambolesco inseguimento a Vercelli. Erano le 22,20 quando gli agenti della Squadra Volante di Vercelli hanno notato un’Alfa Romeo 146 blu metallizzato, targata BJ894JP, nei pressi della stazione di rifornimento Esso di corso Avogadro di Quaregna. La persona alla guida, alla vista degli agenti, si è data alla fuga. Ha avuto così inizio l’inseguimento, che ha toccato diverse vie della città. La corsa si è fermata in via Tobruk: qui, infatti, l’Alfa ha impattato contro una Fiat Punto in sosta, che a sua volta ha urtato una Fiat Qubo, anch’essa ferma. Il conducente dell’Alfa ha quindi tentato la fuga a piedi, ma gli agenti l’hanno circondato. Il guidatore, quindi, si è fermato. Era da solo a bordo: si tratta di N.T., vercellese. A suo carico, la banca dati ha rilevato precedenti di polizia fra cui tentato furto in abitazione, minaccia e ingiuria, uso di atto falso e altro. L’uomo ha spiegato spontaneamente agli agenti di essere scappato perché privo di patente, mai conseguita. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Gli agenti hanno proceduto a una perquisizione personale e veicolare, ma senza rinvenire alcunché. L’uomo, inoltre, è stato sottoposto al test dell’etilometro, che ha dato esito negativo: non aveva quindi bevuto alcolici. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e per l’infrazione di diversi articoli del Codice della Strada.

Rocambolesco inseguimento a Vercelli. Erano le 22,20 quando gli agenti della Squadra Volante di Vercelli hanno notato un’Alfa Romeo 146 blu metallizzato, targata BJ894JP, nei pressi della stazione di rifornimento Esso di corso Avogadro di Quaregna. La persona alla guida, alla vista degli agenti, si è data alla fuga. Ha avuto così inizio l’inseguimento, che ha toccato diverse vie della città. La corsa si è fermata in via Tobruk: qui, infatti, l’Alfa ha impattato contro una Fiat Punto in sosta, che a sua volta ha urtato una Fiat Qubo, anch’essa ferma. Il conducente dell’Alfa ha quindi tentato la fuga a piedi, ma gli agenti l’hanno circondato. Il guidatore, quindi, si è fermato. Era da solo a bordo: si tratta di N.T., vercellese. A suo carico, la banca dati ha rilevato precedenti di polizia fra cui tentato furto in abitazione, minaccia e ingiuria, uso di atto falso e altro. L’uomo ha spiegato spontaneamente agli agenti di essere scappato perché privo di patente, mai conseguita. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Gli agenti hanno proceduto a una perquisizione personale e veicolare, ma senza rinvenire alcunché. L’uomo, inoltre, è stato sottoposto al test dell’etilometro, che ha dato esito negativo: non aveva quindi bevuto alcolici. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e per l’infrazione di diversi articoli del Codice della Strada.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com