Seguici su

Biella

Richiesta di condanna a otto mesi per il sindaco di Biella Claudio Corradino

Nomine Cordar

Pubblicato

il

Una richiesta di condanna a otto mesi per il sindaco di Biella Claudio Corradino.

E’ la richiesta avanzata oggi dal pubblico ministero per il processo relativo alle nomine Cordar, la società che gestisce le acque nel Biellese.

L’accusa nei confronti del primo cittadino è di abuso d’ufficio: avrebbe favorito una amica nella nomina a consigliere del Cordar.
A far scattare le indagini era stato un esposto di due consiglieri comunali di Cossato. La difesa ha chiesto l’assoluzione del primo cittadino presentando anche delle integrazioni. Il prossimo 22 giugno arriverà la sentenza.
(ANSA).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com