Seguici su

Biella

Ricatto a luci rosse per un sacerdote biellese

Denunciato un uomo di orgini marocchine

Pubblicato

il

Un uomo di 33 anni, di origine marocchina, residente a Biella, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di estorsione. Avrebbe minacciato di rendere pubbliche foto a luci rosse che coinvolgerebbero un sacerdote biellese di 70 anni.

Il condizionale è d’obbligo perché di queste foto e di presunte registrazioni non si è trovata traccia. In ogni caso, in più  occasioni l’uomo di sarebbe fatto dare dei soldi.

E’ stato lo stesso sacerdote, esasperato dalle continue richieste di denaro, a denunciare il fatto alle forze dell’ordine.

 

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *