Seguici su

Cronaca

Parrucchieri e barbieri resteranno aperti anche nelle “zone rosse”

Pubblicato

il

I parrucchieri e i barbieri resteranno aperti anche nelle «aree rosse», ovvero nelle Regioni (o nelle parti delle Regioni) che andranno in lockdown a causa della situazione epidemiologica della pandemia da Covid.

Nella zona «rossa», della quale fa parte il Biellese, ci sarà di fatto un lockdown: sarà vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e anche all’interno del territorio stesso, salvo che per comprovate ragioni di salute, necessità, urgenza, per andare a scuola, per fare una passeggiata o fare sport (da soli) all’aperto; saranno chiusi i negozi al dettaglio, tranne alimentari, farmacie, edicole e — appunto — parrucchieri e centri estetici; chiusi i mercati di generi non alimentari; chiusi bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie; sarà consentita l’ attività scolastica in presenza solo per scuola dell’infanzia, elementare e prima media.

I provvedimenti scatteranno da domani.

La foto, che ritrae il parrucchiere Lino di Biella con il suo staff, è stata scattata, ovviamente, prima del Covid quando le mascherine non servivano…

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com