Seguici su

Biella

Non controlla green pass ai dipendenti, ristoratore sanzionato e sospeso

Sono due i ristoranti sanzionati dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Biella durante verifiche delle procedure anti-contagio

Pubblicato

il

Lavoratori in nero

BIELLA – Sono due i ristoranti sanzionati dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Biella, in seguito all’attività ispettiva finalizzata prevalentemente alla verifica delle procedure anti-contagio da Covid-19. Un’attività intensificata nel periodo delle recenti festività.

Un lavoratore in nero e omessa verifica di green pass: sospesa l’attività di un ristorante

In particolare, i carabinieri hanno accertato, nei confronti del titolare di un’attività di ristorazione della periferia sud di Biella, l’impiego di un lavoratore “in nero” sui nove impiegati complessivamente.

Contestata anche l’inosservanza dei contenuti del protocollo Covid per la tipologia di attività svolta, nonché’ l’omessa verifica del possesso del certificato verde, cosiddetto “green pass” dei lavoratori.

Nell’occasione i militari del Nil hanno proceduto a sospendere l’attività imprenditoriale in questione, nonché avviato la regolarizzazione d’ufficio del lavoratore trovato “in nero”.

Mancato rispetto del protocollo Covid anche in un altro ristorante

Un’altra attività di ristorazione ispezionata, ubicata in centro, è stata sanzionata per l’inosservanza del protocollo Covid.

Nel complesso sono state elevate sanzioni amministrative per 5mila 100 euro.

Completamente in regola le altre attività controllate

Altre attività oggetto di verifica nelle giornate festive sono comunque risultare assolutamente regolari.

I servizi ispettivi svolti dai Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro, nelle giornate festive appena trascorse, sono stati svolti con finalità info/preventive al fine di garantire che le varie attività economiche/imprenditoriali venissero sempre svolte nel rispetto della normativa in materia di lavoro e a tutela della salute sia dei lavoratori e che dei consumatori.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com