La Provincia di Biella > Cronaca > Nel Biellese per truffare commercianti: tre malviventi bloccati dai carabinieri
Cronaca Basso Biellese -

Nel Biellese per truffare commercianti: tre malviventi bloccati dai carabinieri

Fermati dai militari tra Viverone e Cavaglià

CAVAGLIA’ – Telefonavano a un negozio e si spacciavano per clienti abituali, poi chiedevano che gli venisse tenuta da parte della merce, sostenendo che sarebbe passato un parente a ritirarla e che, il giorno seguente, sarebbero andati a saldare il conto. Ovviamente si trattava di una truffa.

Fermati dai carabinieri tra Cavaglià e Viverone

I malviventi, fermati dai carabinieri nel primo pomeriggio di giovedì mentre girovagavano tra Cavaglià e Viverone, seguivano un copione ormai rodato con l’obiettivo di portarsi a casa i prodotti senza pagare.

Dopo aver colpito un’enoteca e una pescheria, però, sono stati appunto fermati dai militari del comando stazione di Cavaglià prima di riuscire a mettere in scena il medesimo teatrino per la terza volta.

Denunciati per tentata truffa in concorso

Si tratta di due donne e un uomo, tutti con precedenti e provenienti dal Vercellese. Sono stati denunciati per tentata truffa in concorso e hanno ricevuto il foglio di via obbligatorio.

© riproduzione riservata